South Australia

La sua capitale Adelaide

Il Clima

South Australia

south australiaIl South Australia è diviso in parte nord e parte sud. La prima è molto secca e calda dato che ospita in parte l'outback, invece la seconda è caratterizzata dal clima mediterraneo, quindi inverni freddi (raramente sotto 0) ed estati calde.
Famosi sono i tanti vigneti che caratterizzano il sud dell'Australia, come ad esempio la famosissima Barossa Valley.

Temperature medie

Le meraviglie del South Australia

Kangaroo Island

kangaroo islandKangaroo Island è la terza isola più grande d'Australia, dopo la Tasmania e Melville Island ed è situata a sud-ovest di Adelaide, vicino al Golfo di San Vincenzo. I primi ad insidiarsi furono gli aborigeni circa 11.000 anni fa, grazie anche alla sottile striscia d'acqua, che in quel tempo divideva l'isola dal territorio australiano; successivamente nel 1802, l'esploratore britannico Matthew Flinders, sotto l'incarico dell'HMS Investigator, chiamò l'isola Kangaroo Island, dopo aver visto sulla parte nord dell'isola un numeroso gruppo di canguri. La popolazione dell'Isola vive prevalentemente di agricoltura, ed è molto numerosa la lavorazione dell'Eucalipto per estrarre l'olio. L'isola è perennemente collegata con Adelaide via mare ed anche via aria.
La fauna è composta da canguri, emu, opossum, echidna e koala.

Barossa Valley

barossa valleyLa Barossa Valley, comprende le valli di Barossa ed Eden, ed è famosa per la produzione di vini pregiati australiani. Nel 1842 fu inizialmente abitata da migranti di origine tedesca, dove si formarono i primi villaggi come Tanunda e Bethany, dal riconoscibile stile europeo del XIX secolo. In ogni aprile con anno pari, si festeggia il Barossa Festival, invece ad ottobre viene allestito il Festival della Musica.

Mount Gambier

mount gambierLa città di Mount Gambier situata non troppo lontano da Adelaide, prende il nome dal vulcano estinto di cui fa parte. Fu fondata nel 1854 e grazie al terreno molto fertile, sono presenti campi coltivati e piantagioni di pini. Il Blue Lake city profondo 85m, offre nei mesi compresi tra novembre e marzo uno spettacolo unico ed al quanto inspegabile; le sue acque diventano improvvisamente di un blu molto intenso, per poi terminati i mesi interessati, ritornare di un grigio opaco. La zona è ricca di grotte, sentieri e strutture per pic-nic.

Murray River

murray riverIl Murray River è il fiume più grande d'Australia, ed è molto importante per tutto lo stato del South Australia, perché oltre a rifornire d'acqua la città di Adelaide è anche la principale risorsa per le campagne vinicole. Sul fiume non è difficile imbattersi in case gallegianti, pescatori e persone che praticano vari sport acquatici come lo sci d'acqua. Al molo della città di Renmark vi è attraccato il piroscavo industry attualmente restaurato, ora diventato un museo gallegiante. Percorrendo il fiume in direzione sud si possono notare le numerose vigne di vino pregiato ed anche frutteti come ad esempio a Waikerie che vanta più 5.000 ettari di piante da frutto.

Coober Pedy

coober pedySituata nell'Outback australiano a 850Km a nord - ovest di Adelaide, Coober Pedy è una tra le città più curiose d'Australia. Immersa in un ambiente estremo come il deserto, gli abitanti hanno dovuto adattarsi alle condizioni climatiche a volte ostili, come tempeste di sabbia e temperature che possono raggiungere i 50° durante il giorno e passare a 0° durante la notte. I primi insediamenti risalgono al 1915 grazie alla scoperta di un minerale molto prezioso, l'opale, di cui ancora oggi Coober Pedy ne fornisce circa il 70% di tutta la produzione mondiale. Il nome alla cittadina deriva da il nome che gli aborigeni attribuirono al luogo "Kupa piti" che significa uomo bianco in un buco, questo perché le abitazioni dei residenti sono realizzate sottoterra per via del clima ostile. Alcune di queste abitazioni sono aperte al pubblico.