Brisbane

Luoghi da visitare a Brisbane

Municipio di Brisbane

municipio di brisbaneIl Municipio di Brisbane, è la sede del comune di Brisbane. L'edificio è stato progettato dalla società Hall & Prentice, in associazione con quattro architetti provenienti dal New South Wales (Nuovo Galles del Sud), Bruce Dellit, Peter Kaad, Emil Sodersten e Noel Wilson, i loro nomi; la struttura è in stile rinascimentale italiano, e la sua torre alta 91 metri, si ispira molto al campanile di San Marco a Venezia. Nel 1980 è stato sottoposto ad un restauro completo.

Cattedrale di S. Stefano

cattedrale s. stefanoLa Cattedrale di Santo Stefano, è molto importante per la comunità cattolica di Brisbane. La Cattedrale fu costruita nel 1864, e fu terminata nel 1922; fu poi eseguita un estensione nel 1989. È di stile gotico, a forma di croce; una nota particolare riguarda la vetrata situata sopra il santuario sulla parete est, conosciuta come "Mayne window", che fu creata dall'irlandese Harry Clarke.

Anzac Square

anzac squareAnzac Square per tutti gli australiani è molto importante, in quanto ricorda i caduti nella cruenta prima guerra mondiale; nella piazza, al centro, possiamo notare il cenotafio, dove al suo interno brucia la "Fiamma Eterna", sotto di essa vi sono poste delle lapidi (Shrine of Memories) in ricordo delle vittime.

Lone Pine Koala Sanctuary

lone pine koalaFondato nel 1927, il Lone Pine Koala Sanctuary, è il più largo e antico parco al mondo ad ospitare più di 100 esemplari di Koala; oltre ad ospitare i simpatici marsupiali, ospita anche canguri, emù, opossum, dingo, vombati, rettili ed uccelli australiani. Sotto un piccolo pagamento, è possibile fare una foto con in braccio un simpatico Koala.

Newstead House

newstead houseAttualmente è la più antica villa privata di Brisbane, fu costruita nel 1846 per Patrick Leslie, uno tra i primi coloni. Successivamente fu venduta al magistrato capitato John Wickham (1847), e nel 1939 divenne il primo edifico tutelato da un atto del parlamento australiano. Dopo essere stata restaurata, dal 1976 ospita numerosi pezzi di antiquariato.

Old Windmill

old windmillL'Old Windmill, risalente al 1828, è l'unico edificio rimasto a testimoniare il passato di Brisbane come colonia penale. Quando fu ultimata rimase inizialmente inutilizzabile, a causa della mancanza di manodopera addestrata e fu così che successivamente venne converitito per l'uso manuale, mettendo ai lavori forzati i detenuti per scontare la loro pena. In seguito divenne un segnale orario, che tramite un colpo di cannone segnalava le ore 13 di ogni giorno. Oggi è chiuso al pubblico, ma rimane pur sempre un simbolo storico della città di Brisbane.

Story Bridge

story bridgeIcona incontrastata di Brisbane, venne realizzato durante il periodo della Grande Depressione. Dopo 5 anni di lavori venne inaugurato nel luglio del 1940, dando ottimismo alla gente di Brisbane grazie ai posti di lavori che si crearono per la sua realizzazione. Oggi oltre ad essere un'icona della città è anche un'attrativa turistica, e tramite lo Story Bridge Adventure Climb è possibile scalarlo ammirando e conoscendo la storia di questa meravigliosa città.

Ufficio doganale

ufficio doganaleRisalente al 1886 è uno tra i più antichi edifici di Brisbane. Dopo un restauro terminato nel 1994, a cura dell'Università del Queensland, sono stati ricostruiti ambienti eliminati da un precedente restauro (atrio e scalone). Oggi è aperto al pubblico dove è adibito per funzioni civiche, e vi è presente anche un ristorante.

Museo Marittimo

museo marittimoIl Museo Marittino del Queensland ospita un'ampia collezione di modellini navali, tra cui navi a vapore, i relitti di navi naufragate sulle coste dello Stato. Nella darsena sono presenti anche diverse navi che hanno contribuito alla difesa del Paese come la fregata HMAS Diamantina, il rimorchiatore Forceful, il mercantile Penguin, e la prua di un'imbarcazione giapponese donata dal Giappone nell'expo del 1988.

Brisbane Botanic Gardens

Brisbane Botanic GardensInaugurati nel 1976, i Brisbane Botanic Gardens, situati sui colli del Mount Coot-tha Forest Park, a 8 Km dal centro città, vantano più di 20.000 specie di erbe esotiche, arbusti e alberi. Tra i giardini presenti, quelli che spiccano maggiormente per la loro bellezza ed unicità sono i boschetti di eucalipti, un giardino giapponese, un’ampia collezione di piante austrliane ed infine una mostra tropicale di fiori di loto ed orchidee. All’interno dei giardini, oltre alle numerosissima varietà di flora, è possibile trovare il planetario più grande d’Australia, chiamato Sir Thomas Brisbane Planetarium.