Sir Henry Ayers

Figlio di un lavoratore portuale (William Ayers), Sir Henry Ayers nacque a Portsea nell’Hampshire (Inghilterra) il 1 maggio 1821. Nel 1832 iniziò a lavorare in uno studio legale, dopo aver frequentato la Beneficial Society’s School di Portsea. Nel 1840, dopo essersi sposato con Anne Potts, emigrò in Australia, più precisamente nel South Australia, dove lavorò per 5 anni come impiegato in un ufficio legale. Nel 1845 arrivò la svolta, fu nominato segretario delle miniere Burra Burra (miniere di rame), e nel giro di un solo anno ebbe il comando di 1000 uomini. Passò poi amministratore delegato, e grazie alle sue grandi capacità amministrative, riuscì a far diventare le miniere di rame di Burra Burra uno punto principale di sussistenza di tutto il South Australia, tanto da essere soprannominato il “Monster Mine“.

La vita politica

Entrò ufficialmente in politica il 9 marzo 1857, quando fu eletto per il primo Consiglio Legislativo del South Australia, dove restò per ben 36 anni. Il 4 luglio 1863 divenne ministro senza portafoglio del Premier Dutton, ma durò solo 11 giorni, a causa del Consiglio che chiedeva un Ministro esecutivo, e quindi Dutton si dimise. Il 15 luglio 1863 Ayers divenne Premier del South Australia per la prima volta e ne conseguirono altre 6 fino al 1873, che fu l’ultima volta che Ayers fu eletto Primo Ministro. Nel giugno del 1876 ricoprì il ruolo di Chief secretary nel ministero Colton, che poi concluse nell’ottobre 1877. Dal 1881 al 1893 fu eletto Presidente del Legislative Council.

Ayers e la crescita dello Stato

Sir Henry Ayers promosse l’esplorazione dell’interno del Paese, infatti l’attuale monolite Uluru  (nome originale), presente nel selvaggio outback australiano, in precedenza era chiamato Ayers Rock, in onore di Sir Henry Ayers.

Contribuì enormemente alla crescita dello Stato, e non solo grazie alle miniere Burra Burra, ma anche ricoprendo ruoli come Governatore dei Botanic Gardens di Adelaide (1862),  presidente della South Australian Old Colonists’ Association, fece parte del Consiglio dell’Università  di Adelaide e fu anche Presidente del South Australia Gas Company.

Morì l’11 giugno 1897 vedovo di moglie (morta il 13 agosto 1881), ed ad oggi è ancora ricordato come uno degli uomini più importanti, che hanno contribuito alla crescita dell’Australia.

Lascia una Risposta