ANZAC Day

Lest We Forget, con queste parole australiani e neozelandesi ogni 25 aprile (ANZAC Day) commemorano i loro connazionali caduti nelle numerose guerre ove hanno partecipato, in quanto facenti parte dell’Impero Britannico.

Cosa significa ANZAC?

ANZAC è l’acronimo di Australian and New Zealand Army Corps, e prende appunto il nome dall’insieme delle forze armate australiane e neozelandesi.

Perché si celebra il 25 aprile?

Il 25 aprile del 1915 ci fu il primo sbarco di soldati australiani e neozelandesi, chiamati in seguito Diggers (scavatori) dai comandanti britannici, a Gallipoli (Turchia) per prendere parte a quella che la storia ribattezzo la campagna dei Dardanelli, organizzata dagli alleati per porre fine all’Impero Ottomano ed aiutare l’Impero Russo. Fu anche la prima volta che l’Impero Britannico impiegò forze armate provenienti dall’emisfero australe.

Per via di numerosi errori sia logistici che tattici, le truppe ANZAC contarono numerose perdite, ma nonostante tutto furono sempre molto coesi.

Nel 2015 è stato celebrato il centenario dello sbarco delle truppe ANZAC a Gallipoli, ed oltre alla consueta celebrazione a Canberra, ogni angoli d’Australia è pronta a celebrare e ricordare con orgoglio, i soldati caduti in guerra.

Sito ufficiale: Australian War Memorial

Lascia una Risposta